Torta Pasqualina

SDC13907-1024x768

Ho deciso: quest’anno per Pasqua ho provato a cucinare un grande classico della cucina italiana, adatto anche per le vostre gite fuoriporta del lunedì di Pasquetta..la Torta Pasqualina. Il procedimento è un pochino lungo ed elaborato, ma il risultato ripaga tutte le fatiche! Provare per credere 🙂

INGREDIENTI (per una torta di circa 26 cm di diametro):

  • 4 rotoli di pasta sfoglia già pronta
  • 1 kg di spinaci freschi
  • 13 uova
  • 500 gr di ricotta vaccina fresca
  • 130 gr di parmigiano reggiano
  • qualche rametto di maggiorana
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata

PROCEDIMENTO:

Iniziate dagli spinaci: sbollentateli in poca acqua salata per alcuni minuti, dopodichè scolateli e strizzateli per eliminare tutta l’acqua. Mettete sul fuoco una padella antiaderente con un filo d’olio, fate profumare con uno spicchio d’aglio che poi eliminerete e insaporite gli spinaci in padella.

Dopo pochi minuti, trasferite gli spinaci in una terrina, aggiungete 2 uova e 50 gr di parmigiano grattugiato; unite le foglioline di maggiorana, salate e pepate e amalgamate il tutto. In un’altra terrina unite la ricotta e 3 uova, aggiungete 30 gr di parmigiano e una grattata di noce moscata. Lavorate il composto finchè risulterà morbido e cremoso.

Prendete la tortiera – io ne ho utilizzata una con apertura a cerniera – ricoprite con la carta forno e adagiate la prima sfoglia. Spennellate la pasta con un pochino di olio, dopodichè procedete a stendere la seconda. Distribuite sul fondo della tortiera il composto di spinaci. Versate sopra gli spinaci la crema di ricotta e livellate la superficie. Con il dorso di un cucchiaio formate dei piccoli incavi sulla crema di ricotta, uno al centro e sei tutt’intorno. Versate all’interno di ogni conca un tuorlo d’uovo, facendo attenzione a non romperli e a non farli uscire. Sbattete leggermente gli albumi avanzati e ricoprite la superficie di ricotta con il composto.

Cospargete la torta con il parmigiano avanzato. Ora prendete le 2 sfoglie rimaste e adagiatele una dopo l’altra sulla superficie della torta, facendole aderire bene al bordo. Inframmezzate le due sfoglie con una spennellata di olio. Richiudete i bordi dell’ultima sfoglia verso l’interno, sigillando bene con una forchetta. Ungete la superficie della torta con dell’olio, dopodichè infornate a 180°C per circa 45 minuti.

Fate raffreddare bene la torta prima di sformarla. Servite come antipasto..buon appetito!

Vino consigliato: bianco da aperitivo, fresco e poco alcolico, un Arneis o un Erbaluce, ma anche un Pigato Ligure.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...