Vellutata di ceci con capesante saltate

L’abbinamento dei legumi con molluschi o crostacei mi piace molto, anche se a volte bisogna prestare attenzione a non rendere il pitto eccessivamente dolce. Sia i legumi – ceci, borlotti, fave, cannellini – che i molluschi e soprattutto i crostacei hanno una tendenza dolce abbastanza spiccata. Bisogna quindi sempre inserire, a mio avviso, una spezia oppure anche solo del buon olio extra vergine che possa dare un po’ più di struttura al piatto, anche per renderlo meglio abbinabile con un buon calice di vino.

Avevo a casa delle capesante ma non avevo per niente voglia di farle gratinate in forno. Perciò ho provato questo accostamento con i ceci, e devo dire che il risultato è stato eccellente!

INGREDIENTI (per 2 persone):

1 confezione di ceci precotti

4 capesante fresche

1 dado oppure 1 cucchaino di brodo granulare

vino bianco q.b.

olio evo q.b.

sale e pepe q.b.

 

Versate in una pentolina un filo d’olio extravergine e fateci saltare i ceci sgocciolati per qualche minuto, finchè si insaporiscono. Aggiungere il dado o il brodo granulare e coprire d’acqua calda. Lasciare andare per qualche minuto.

Nel frattempo sgusciare le capesante, prelevando i molluschi facendo attenzione a non romperli. In una padellina con un filo d’olio, scottare i molluschi, aggiustando di sale. Sfumare con del vino bianco.

Quando i ceci saranno pronti, eliminare se necessario il brodo in eccesso e passare i legumi con il frullatore a immersione. Ricordatevi di tenere da parte il brodo che eventualmente andrete a togliere: se una volta passati i legumi noterete che la vellutata è troppo densa, potrete sempre allungarla con il liquido tolto precedentemente. La vellutata deve essere cremosa e senza residui di ceci interi.

Spegnete le capesante. Impiattate velocemente mettendo in una fondina la vellutata e adagiando i molluschi nel centro del piatto. Se lo gradite, potete anche versare il sughetto dei molluschi sopra le capesante stesse. Terminate il piatto con una bella grattata di pepe nero e, se volete, dei fili di erba cipollina.

Vino consigliato:

E’ perfetta una bollicina, oppure, visto l’utilizzo di alimenti a tendenza dolce per il piatto, è necessario abbinare un vino sapido, con una certa acidità. Perfetto un bianco abbastanza strutturato come un Verdicchio dei Castelli di Jesi oppure un Greco di Tufo o un Fiano d’Avellino.

DSC_0302

Vellutata di ceci con capesante saltate

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...