Zuppa dell’Alto Adige: orzo, patate e speck

8 Novembre 2014: ore 14.00 si parte per il Trentino Alto Adige. In programma la visita al Merano Wine Festival, importante manifestazione dedicata al meglio dell’enologia italiana e internazionale, che va in scena tutti gli anni alla Kurhaus di Merano. Era da un po’ di anni che sognavo di prendere parte a questo evento e finalmente quest’anno è arrivata l’occasione: il vino dell’azienda vitivinicola presso la quale lavoro è stato premiato, perciò…si va!

La visita alla fiera è programmata per la domenica 9 novembre, noi partiamo il giorno prima e passiamo a trovare i nostri amici che abitano a Trento. Ci ospiteranno loro per la notte. L’emozione è grande perchè sono più o meno 20 anni che non ci vediamo..dai tempi in cui i nostri genitori si sono conosciuti in vacanza a Rivazzurra.

Arriviamo a Trento nel tardo pomeriggio e si va in centro. Trento è una bellissima città, che da il meglio di sè nel periodo natalizio, quando fervono i preparativi per i mercatini di Natale. L’atmosfera si tinge di magia e si respira già aria di festa. Dopo aver parcheggiato, a piedi arriviamo alla bellissima Piazza Duomo e, lì vicino, insieme a Giorgia e Fabio scopriamo un nuovo punto vendita di Tito Speck. Io e Alessandro non conosciamo il produttore ma, secondo i nostri amici, producono un ottimo speck. Ovviamente era già nei nostri progetti di acquistarlo prima di rientrare a casa. Cogliamo l’occasione al volo ed entriamo.

Tito Braito produce speck in Alto Adige da più di mezzo secolo. I prodotti vengono lavorati nel maso di famiglia, a Daiano, sull’altopiano delle Ganzaie, a 1300 metri di altezza. E’ lo speck della Val di Fiemme, aromatizzato e affumicato secondo un’antica ricetta. Un prosciutto crudo affumicato con legni aromatici e stagionato 7 mesi in cantine di montagna. Ma Tito non è solo speck: è anche pancetta, lardo, salami, coppa, kaminwurz, carne salada e manzo affumicato.

Arriviamo a casa con il nostro preziosissimo trancio di speck sottovuoto. Urge ricetta ad hoc. Mi documento un po’ e trovo questa fantastica e corroborante zuppa tipica altoatesina, ideale dopo una giornata sugli sci o una giornata a girar per mercatini natalizi.

DSC_0019 (4)

INGREDIENTI (per 6 persone):

  • 300 gr di orzo perlato biologico
  • 300 gr di patate
  • 100 gr di speck
  • 1 cipolla media
  • 1 carota
  • 1 gamba di sedano
  • 1 porro
  • acqua q.b.
  • sale, pepe, olio evo a piacere
  • due rametti di rosmarino
  • un dado vegetale

PROCEDIMENTO:

Cuocere l’orzo in abbondante acqua non salata per circa 25/30 minuti, poi scolarlo. Nel frattempo preparare il brodo con tutte le verdure mondate e lavate, aggiungere acqua a sufficienza (finché le verdure siano ben coperte) e portare a ebollizione.

A circa metà cottura aggiungere il dado per insaporire, portare a fine cottura e quando le verdure saranno ben morbide, eliminare il liquido in eccesso, togliere il sedano e passare il tutto con il frullatore a immersione. Se necessario aggiungere il liquido precedentemente tolto, fino a raggiungere la densità preferita. Regolare di sale.

Aggiungere l’orzo al passato. Tagliare lo speck a striscioline, eliminando la cotenna, e farlo rosolare in una padella con un filo d’olio e un rametto di rosmarino, finché risulterà croccante.

Servire la zuppa ben calda, aggiungendo in ultimo lo speck croccante, un rametto di rosmarino, pepe e olio extra vergine a piacere.

DSC_0021 (8)

DSC_0017 (6)

Annunci

5 pensieri su “Zuppa dell’Alto Adige: orzo, patate e speck

  1. Peccato che lo speck del Cadore che avevo preso in stock sia finito… ma ne prendo altro perchè questa zuppa è troppo invitante, vero comfort food invernale!

  2. Buonaaaa! Con questi freddi ci sta bene una zuppa calda e gustosa come questa! A casa ho un trancio di speck del cadore da finire e questa è una bella idea. 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...