Linguine alla polvere di liquirizia con code di mazzancolle

DSC_0014 (10)

DSC_0016 (6)

Un po’ di tempo fa ho acquistato della liquirizia in polvere, che ho avuto modo di trovare in un mercatino, in uno di quei banchetti che vendono solamente liquirizia: pura, dolce, salata, a scaglie, alla violetta, alla menta…e chi più ne ha più ne metta. La versione in polvere mi ha subito incuriosita, pensando a cosa avrei potuto farci in cucina. Oltre al classico e già visto liquore, decotti e tisane varie, ho provato ad utilizzarla in una ricetta salata. Provare per credere perchè è una vera squisitezza! Un ottimo primo piatto per festeggiare l’arrivo del nuovo anno!

Io ho utilizzato le linguine del Pastificio dei Campi di Gragnano.

COSA VI OCCORRE (per 4 persone):

  • 320 gr di linguine, preferibilmente pasta di Gragnano
  • 500 gr di code di mazzancolle
  • 3 cucchiai di panna da cucina
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 bicchierino di vodka bianca
  • scorza di limone e arancia
  • 2 cucchiai di liquirizia in polvere
  • una manciata di pistacchi sgusciati
  • sale q.b.

COME DOVETE PROCEDERE:

Mettete sul fuoco una pentola d’acqua e portate ad ebollizione.

Nel frattempo iniziate a preparare i gamberi: sgusciateli, tenendone da parte 8 per la decorazione. In una padella abbastanza ampia scaldate l’olio con la buccia di limone e di arancia, lasciate insaporire e poi fateci rosolare i gamberi, compresi quelli col guscio. Appena prendono colore, sfumate con la vodka ed aggiustate di sale. Lasciate evaporare tutto l’alcool, dopodiché aggiungete la panna ed infine la liquirizia, amalgamando bene il tutto.

Buttate la pasta in pentola e a metà cottura scolatela, trasferendo le linguine in padella insieme al condimento di gamberi. Continuate la cottura, risottando la pasta e portando a termine aggiungendo man mano l’acqua di cottura. Mantenetela comunque al dente.

Servite la pasta subito, ben calda, guarnendo con altra polvere di liquirizia, i pistacchi tritati grossolanamente e due fili di erba cipollina.

Buon 2015!!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...